Homepage
Storia Slowly
Shori
Shori | 🇵🇱 Polonia
Scelta del redattore
Tutto ha avuto inizio dalla frase “diamo una possibilità alla ricerca automatica” - presto andremo a vivere insieme.

Originally written in English. Translated by Waleria Z.

Ho sempre desiderato avere degli amici di penna ma non avevo idea di come iniziare questo viaggio. Quando ho visto Slowly fra le app raccomandate, l’ho scaricato immediatamente. È durante il mese di dicembre del 2018 che ho creato il mio account, ma ero troppo timida ed ansiosa per scrivere a qualcuno per prima, quindi, ho aspettato… ho ricevuto qualche lettera, condiviso i miei pensieri ed i miei sentimenti con qualcuno, ma nulla di tutto ciò somigliava ad una di quelle vere amicizie di penna che stavo cercando. Un giorno mi è arrivata una lettera da lui, Renz0: un semplice saluto informale, la curiosità di sapere quali fossero i miei hobby e le cose in comune. In quel momento era una lettera come un’altra, ma ho risposto in quanto credevo che potessimo avere interessi e passioni simili.

Dopo qualche tempo e dopo molte lettere, abbiamo iniziato a parlare delle nostre vite, dei piani per il futuro, delle paure e dei sentimenti reali. Io, 23enne polacca, studiavo e vivevo la mia noiosa vita in Polonia; lui, 25enne italiano, viveva e lavorava in Grecia.

Mi ha colpito quanto lui riuscisse a capire tutte le mie emozioni e quanto potessi rispecchiarmi nelle parole che usava per parlare di sé. Al tempo ero persa e sembrava che lui fosse nella stessa situazione. Le sue parole mi facevano da guida quando avevo bisogno di qualcuno che prendesse la mia mano e che mi guidasse.

Ci scrivevamo ogni giorno, con 5 ore di attesa per la consegna. Molte volte ho fatto di tutto per non addormentarmi, aspettando una lettera. Parlavamo della vita di tutti i giorni, condividevamo molti momenti felici, divertenti, sciocchi, tristi.. lentamente abbiamo creato un ponte tra i nostri mondi. Tenevamo sempre più l’uno all’altra e quest’amicizia a distanza ha iniziato ad evolversi in una cosa da anime gemelle.

Un giorno mi chiese se mi sarebbe piaciuto intrattenere una telefonata con lui. Già avevamo scambiato delle foto ma la telefonata sarebbe stata un passo in avanti. Ero terrificata ed eccitata allo stesso tempo! Ho accettato e ci siamo telefonati il giorno dopo. All’inizio era dura per me.. ero molto insicura riguardo le mie abilità di conversazione inglese ma, col tempo, mi sono aperta. Dopo due mesi di “amicizia di penna” abbiamo iniziato a sentirci quotidianamente su altre piattaforme, le chiamate sono diventate videochiamate ed entrambi sentivamo di aver trovato qualcuno di speciale.

Sentivo che fosse diventato più di un amico per me. Recentemente sono uscita da una relazione a lungo termine ed anche lui sembrava essere single, quindi quando mi ha chiesto se volessi andare a trovarlo in Grecia, volevo dargli un’occasione. Continuavamo a ripeterci di non imporci alcun tipo di aspettativa ed allo stesso tempo, entrambi, sentivamo il bisogno di vederci. Avevo la necessità di scoprire se fosse la mia anima gemella.

A marzo del 2019 ci siamo incontrati per la prima volta. La mia ansia, nella mia testa, gridava “scappa! Non sei abbastanza!”. Non mi sono mai sentita così stressata in vita mia. Tutto è divenuto calmo quando ci siamo visti. Era così ovvio che ci fosse molto più di un’amicizia fra noi. Abbiamo passato alcuni giorni passeggiando per la città, visitandola, sdraiati in una spiaggia, a parlare tutte le sere e a goderci il tempo assieme. L’ultimo giorno della mia visita abbiamo avuto una conversazione seria. “E adesso? Dovremmo tornare alle nostre vite? Dovremmo lavorarci su in qualche modo?”. Avevo così tante domande in testa e poche risposte. Entrambi eravamo spaventati ma, allo stesso tempo, sentivamo che le cose fra noi erano speciali. Questo è il momento in cui la nostra relazione a distanza ha avuto inizio.

Da quel momento ci siamo visti più volte e la nostra relazione continua a rafforzarsi giorno per giorno. Stiamo insieme ufficialmente da 3 mesi. Forse non ci conosciamo ancora completamente, ma ci stiamo lavorando. La distanza, la barriera linguistica, anche la mia ansia, sono cose che posso sconfiggere quando lui è al mio fianco. Ben presto tutto sarà più semplice visto che questa relazione non sarà più a distanza. Entro la fine di luglio andremo a vivere insieme in Grecia e spero che il futuro abbia in serbo molto di più per noi.

Non ci avrei mai creduto se, un anno fa, qualcuno mi avesse detto che la mia anima gemella sarebbe stata un ragazzo italiano che avrei conosciuto su Slowly e che avrei scambiato delle lettere con lui, per poi incontrarlo ed innamorarmene. Eppure, eccomi qui, perdutamente innamorata di questo ragazzo che ha dato una chance alla ricerca automatica. Tutto è successo grazie a Slowly ed al suo algoritmo di auto-match. A tutti coloro che sono dietro l’app di Slowly: state facendo un lavoro fantastico! Le parole non possono descrivere quanto io sia grata. Quest’app dà la possibilità di conoscere gente meravigliosa, che la pensa e che si sente allo stesso modo. Ci saranno centinaia di amici e di coppie che si sono trovati grazie a voi. Come potete vedere l’algoritmo funziona alla grande!

Grazie Slowly ♥️
-Shori

P.S. Allego una foto dell’ultima volta in cui ci siamo visti, spero sia in grado di mostrare a molte altre coppie che possono rendere possibile l’impossibile!

 

 Racconta la tua storia

SLOWLY

Inizia a connetterti col mondo su SLOWLY!

Slowly ha aiutato 1,858,000 utenti a costruire più di 7,790,000 amicizie.

     
Buy us a coffee Offrici un caffè

Homepage | Ringraziamenti speciali | Storia Slowly | Ultime Notizie | Note di rilascio |
Termini di Servizio | Informativa sulla Privacy | FAQ | Supporto Email

All Rights Reserved by Slowly Communications Ltd.